L’orchestra napoletana di San Giovanni incontra il coro Vox Artis

La Fondazione Pietà de’ Turchini

presenta

L’orchestra napoletana di San Giovanni incontra il coro Vox Artis. In programma le musiche di Vivaldi, Verdi, Mozart, Mendelssohn, Goodman, Starita, Caccini/Vavilov dirette da Keith Goodman

nell’ambito de

“I Suoni, le Parole, i Gesti”: i sei appuntamenti fuori stagione fino al 6 luglio

Sabato 30 giugno alle 18.30
Chiesa di Santa Caterina da Siena
via Santa Caterina da Siena 38, Napoli

 

La Fondazione Pietà de’ Turchini presenta l’orchestra di San Giovanni con il coro Vox Artis, entrambi diretti dal compositore Keith Goodman. Sabato 30 giugno alle 18.30 presso la Chiesa di Santa Caterina da Siena (via Santa Caterina da Siena 38, Napoli), il flauto solista di Marco Gaudino eseguirà, insieme con i due ensemble, le musiche di Antonio Vivaldi, Giuseppe Verdi, Wolfgang Amadeus Mozart, Felix Mendelssohn, Keith Goodman, Vittorio Starita e l’Ave Maria di Vladimir Vavilov attribuita a Giulio Caccini.

Ingresso a pagamento. Biglietto unico € 10,00. Biglietti disponibili al botteghino mezz’ora

prima del concerto. Per informazioni 081402395, coordinamento@turchini.it e www.turchini.it.

 

La performance è compresa nella programmazione de “I Suoni, le Parole, i Gesti”, i sei appuntamenti fuori stagione, organizzati dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, che spazieranno dalla musica vocale a quella strumentale, con le conferenze-concerto e la pièce teatrale, prevista per il 6 luglio a conclusione della kermesse, dove la drammaturgia della parola incontrerà quella del suono.

 

L’Orchestra San Giovanni, che prende il suo nome dal quartiere di San Giovanni a Teduccio di Napoli, dove è nata nel gennaio del 2009, è diretta da Keith Goodman. L’orchestra, una delle poche realtà orchestrali stabili presenti sul territorio campano è costituita sia da professionisti che da studenti; i componenti hanno all’attivo diverse esperienze concertistiche in varie formazioni cameristiche ed orchestrali. L’orchestra collabora con l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, partecipando, inoltre, ai programmi operativi nazionali nelle scuole italiane con progetti per avvicinare i giovani alla musica classica e alla conoscenza degli strumenti. L’orchestra si è esibita in numerose manifestazioni e sedi prestigiose tra cui: Il Teatrino di corte della Reggia di Caserta, Villa Doria d’Angri (NA) nell’ambito della manifestazione “I giovedì musicali 2009 …per chi resta in città”, CampolietOperaFestival 2009 (CB), Chiesa della Pietrasanta (NA), Complesso Monumentale S. Lorenzo Maggiore, (NA), Teatro Garibaldi di S.Maria Capua Vetere (CE), Teatro Mediterraneo (NA), Teatro Bolivar (NA), Teatro Comunale di Caserta, 44° Festival dei Saraceni (Cuneo) e altrove. L’orchestra esegue musiche tratte dal tradizionale repertorio sinfonico e operistico, spaziando dal barocco al Novecento, alla musica da film. L’orchestra ha collaborato con diverse formazioni corali, tra cui: Coro Axia, Coro AMA, Coro Polifonico Flegreo, Coro della Pietrasanta, Coro Vox Artis, Coro “Concerts from Scratch” (Inghilterra) e inoltre ha collaborato con vari solisti vocali e strumentali, tra cui ricordiamo i pianisti F.Libetta, I.Veneziano, R.Benvegnù e il violoncellista L.Signorini. Nel 2013 nell’ambito del progetto “Tutti, Music builds Europe” l’orchestra S.Giovanni (unendosi ad elementi delle orchestre “Joic” di Tarragona e “Collegium Musicum” di Berlino) ha realizzato tre prestigiosi concerti sinfonici in Spagna.

www.accademiasangiovanni.it

 

Orchestra San Giovanni

Coro Polifonico Vox Artis

Keith Goodman, direttore

 

Programma:

 

• Vivaldi Concerto per flauto op. 10 n.3 “il gardellino” (Allegro-andante-allegro)

 

• V.Starita “Omaggio a Canessa” per archi

 

• K.Goodman Intermezzo per archi op.77

 

• Vivaldi: In Exitu Israel RV 604 per coro e archi

 

• Caccini/Vavilov : Ave Maria per coro e archi

 

• Verdi: Va pensiero (dal Nabucco)per coro e archi

 

• Mozart: Sancta Maria Materdei K273 per coro e archi

 

• Mendelssohn Sinfonia per archi n.10 in si minore (adagio – allegro)

 

 

“I Suoni, le Parole, i Gesti”, Fondazione Pietà de’ Turchini

 

Programma

 

Orchestra San Giovanni e coro Polifonico Vox Artis

Musiche di Vivaldi, Mozart, Goodman, Caccini

Marco Gaudino, flauto

Direttore Keith Goodman

Sabato 30 giugno – h. 18.30

Chiesa di Santa Caterina da Siena

 

«Sirene e Ninfe napolitane» - nell’ambito del NapoliTeatroFestival 2018

ideazione artistica Paologiovanni Maione

Naomi Rivieccio, soprano

Ensemble Talenti Vulcanici

Stefano Demicheli, clavicembalo e direzione

Mercoledì 4 luglio – h. 21.30

Cappella Palatina della Reggia di Caserta

 

«Elementare» – nell’ambito di AltoFest 2018

A cura di Federica Rocchi

Progetto e idea del Colletivo Amigdala

Musiche originali: Meike Clarelli

Drammaturgia sonora: Davide Fasulo, Meike Clarelli

Conduzione coro: Davide Fasulo

con le voci di: Meike Clarelli, Elisabetta Dallargine, Davide Fasulo, Fulvia Gasparini, Antonio Tavoni

Testi: Gabriele Dalla Barba

Scena: Sara Garagnani con la collaborazione di Silvia Tagliazucchi

Venerdì 6 luglio – h. 23.00

Chiesa di Santa Caterina da Siena


Fondazione Pietà de’ Turchini
Ufficio Stampa
Rosa Criscitiello
345 59 96 167
351 01 78 836
rosacriscitiello@gmail.com

“I Suoni, le Parole, i Gesti”

La Fondazione Pietà de’ Turchini

presenta

“I Suoni, le Parole, i Gesti”: sei appuntamenti fuori stagione in collaborazione con “Le voci del 48”, L’orchestra di San Giovanni, il Complesso Museale del Purgatorio ad Arco, il NapoliTeatroFestival e AltoFest

i primi due appuntamenti nella chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco

Venerdì 22 giugno alle 20 «Cor mio deh non languire», il concerto-“torneo” che ricostruisce la sfida tra i compositori del Seicento e Settecento e quelli contemporanei per mettere in musica un madrigale in purezza di Battista Guarini

Domenica 24 giugno alle 19 «Se i languidi miei sguardi intorno a “La lettera amorosa” di Claudio Monteverdi», la lezione-concerto a cura di Dino Villatico con il contralto Francesca Biliotti e il clavicembalo di Stefano Demicheli

 

La Fondazione Pietà de’ Turchini presenta “I Suoni, le Parole, i Gesti”: sei appuntamenti fuori stagione, dal 21 giugno al 6 luglio, che spazieranno dalla musica vocale a quella strumentale, con le conferenze-concerto e la pièce teatrale dove la drammaturgia della parola incontra quella sonora. La kermesse nasce in collaborazione con “Le voci del 48”, L’orchestra di San Giovanni, il Complesso Museale del Purgatorio ad Arco, il NapoliTeatroFestival e AltoFest. Le due performance inedite che aprono il ciclo de “I Suoni, le Parole, i Gesti” sono dedicate al repertorio vocale del primo Seicento, con un focus sulla composizione madrigalistica di Battista Guarini e Claudio Monteverdi.

 

Il primo appuntamento venerdì 22 giugno alle ore 20, presso la Chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco (via dei Tribunali 39, Napoli), è quello con l’ensemble vocale “InCanto di Partenope” in «Cor mio deh non languire», il “torneo” musicale nell’ambito del quale i compositori del Seicento e Settecento e i contemporanei Gaetano Panariello e Luigi Del Prete (le cui partiture sono suonate in prima esecuzione assoluta) si “sfidano” proponendo il proprio accompagnamento musicale per i versi del madrigale in purezza «Cor mio deh non languire» del drammaturgo, scrittore, accademico e poeta della seconda metà del Cinquecento, Battista Guarini. Il concerto di «Cor mio deh non languire» è a cura della musicologa e contralto Maria Paola Del Duca, con il contributo finanziario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Le varianti musicali per «Cor mio deh non languire», composte dai maestri del madrigale sei-settecentesco Luzzasco Luzzaschi, Alessandro Scialla, Leone Leoni, Adriano Banchieri, Sigismondo d’India, Alessandro Scarlatti, Giovanni Bononcini, Giovanni Battista Mazzaferrata e i contemporanei napoletani Gaetano Panariello e Luigi Del Prete, sono cantate dai soprani Sabrina Santoro, Lia Scognamiglio, Rosanna Sodano, Silvia Tarantino, dal tenore Leopoldo Punziano, dai bassi Nicola Ciancio e Sergio Petrarca e dall’alto Davide Troìa, che dirige l’ensemble accompagnato dal clavicembalo di Carlo Gargiulo.

Domenica 24 giugno alle ore 19, sempre presso la Chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco (via dei Tribunali 39, Napoli), «Se i languidi miei sguardi intorno a “La lettera amorosa” di Claudio Monteverdi», la lezione-concerto, realizzata con il contributo finanziario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, a cura di Dino Villatico con la voce del contralto Francesca Biliotti accompagnata dal clavicembalo di Stefano Demicheli.

Dino Villatico, musicologo e critico musicale per La Repubblica, ci conduce, grazie alla voce del contralto Francesca Biliotti e alla trascrizione ed esecuzione per organo di Stefano Demicheli, tra le pieghe de “La lettera amorosa” di Claudio Monteverdi, esempio della rivoluzione che il madrigale determinò nel panorama della composizione musicale italiana. La canzone per voce sola di Monteverdi, infatti, sacrifica al contrappunto la centralità del testo di Claudio Achillini, inaugurando così una scrittura musicale nell’ambito della quale la melodia viene creata per aderire ai versi ed esaltarli.

Entrambi gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni 081402395, coordinamento@turchini.it e www.turchini.it.

 

Ensemble vocale InCanto di Partenope in «Cor mio deh non languire». Torneo d’autori su un madrigale in purezza del cavalier Battista Guarini.

Venerdì 22 giugno ore 20, Chiesa di Santa Maria del Purgatorio ad Arco


Programma

 

AdrianoBanchieri

Cor mio, deh, non languire da Il Virtuoso ritrovo accademico, 1626

madrigale a due voci – tenore, basso e continuo

 

Giovanni MariaBononcini

Cor mio, deh, non languire da Partitura de’ madrigali a cinque voci, 1678

 

Leone Leoni

Cor mio, deh, non languire da Bell’Alba Quinto Libro de’ Madrigali a cinque voci, 1602

 

AlessandroScialla

Cor mio, deh, non languire da Primo Libro de’ madrigali a cinque voci, 1610

 

Luigi Del Prete

Cor mio, deh, non languire

madrigale a cinque voci, 2018 – prima esecuzione assoluta

 

Luzzasco Luzzaschi

Cor mio, deh, non languireda Madrigali per cantare, et sonare a uno, dui e tre soprani, 1601

madrigale a due voci – due soprani e continuo

 

Alessandro Scarlatti

Cor mio, deh, non languire

madrigale a cinque voci pari – quattro soprani, alto e continuo, 1700?

 

Giovanni Battista Mazzaferrata

Cor mio, deh, non languireda Il Primo Libro a due, tre, amorosi e spirituali, 1675

madrigale a tre voci – alto, tenore, basso e continuo

 

GaetanoPanariello

Cor mio, deh, non languire

madrigale a cinque voci, 2018 – prima esecuzione assoluta

 

Sigismondo D’India

Cor mio, deh, non languire da Il Primo Libro de’ Madrigali a cinque voci 1606

 

 

«Se i languidi miei sguardi intorno a “La lettera amorosa” di Claudio Monteverdi». Lezione-concerto a cura di Dino Villatico. Francesca Biliotti (contralto), Stefano Demicheli (clavicembalo)

Domenica 24 giugno ore 19, Chiesa di Santa Maria del Purgatorio ad Arco

 

Programma

 

Claudio Monteverdi, La lettera amorosa

 

Girolamo Frescobaldi, Prima Toccata del Secondo Libro

 

Johann Sebastian Bach, Ciaccona, Partita n. 2 in re minore BWV 1004 (dalle Sonate e Partite per violino solo BWV 1001-1006), trascrizione per cembalo a cura di Stefano Demicheli

 

 

“I Suoni, le Parole, i Gesti”, Fondazione Pietà de’ Turchini

dal 21 giugno al 6 luglio

 

Programma

 

In-Cantiamoci

Coro di voci bianche di San Rocco e Le Voci del 48

Maestro del coro Salvatore Murru

Giovedì 21 giugno – h. 19.00

Chiesa di Santa Caterina da Siena

 

«Cor mio deh non languire»

Ensemble InCanto di Partenope

Direttore Davide Troìa

Introduce Maria Paola Del Duca

Venerdì 22 giugno – h. 20.00

Chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco

 

«Se i languidi miei sguardi»

Lezione-concerto su Monteverdi e il recitar cantando a cura di Dino Villatico

Francesca Biliotti, contralto

Stefano Demicheli, clavicembalo

Domenica 24 giugno – h. 19.00

Chiesa di Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco

 

Orchestra San Giovanni e coro Polifonico Vox Artis

Musiche di Vivaldi, Mozart, Goodman, Caccini

Marco Gaudino, flauto

Direttore Keith Goodman

Sabato 30 giugno – h. 18.30

Chiesa di Santa Caterina da Siena

 

«Sirene e Ninfe napolitane» - nell’ambito del NapoliTeatroFestival 2018

ideazione artistica Paologiovanni Maione

Naomi Rivieccio, soprano

Ensemble Talenti Vulcanici

Stefano Demicheli, clavicembalo e direzione

Mercoledì 4 luglio – h. 21.30

Cappella Palatina della Reggia di Caserta

 

«Elementare» – nell’ambito di AltoFest 2018

A cura di Federica Rocchi

Progetto e idea del Colletivo Amigdala

Musiche originali: Meike Clarelli

Drammaturgia sonora: Davide Fasulo, Meike Clarelli

Conduzione coro: Davide Fasulo

con le voci di: Meike Clarelli, Elisabetta Dallargine, Davide Fasulo, Fulvia Gasparini, Antonio Tavoni

Testi: Gabriele Dalla Barba

Scena: Sara Garagnani con la collaborazione di Silvia Tagliazucchi

Venerdì 6 luglio – h. 23.00

Chiesa di Santa Caterina da Siena

 


Fondazione Pietà de’ Turchini
Ufficio Stampa
Rosa Criscitiello
345 59 96 167
351 01 78 836
rosacriscitiello@gmail.com