L’UNESCO concede il suo patrocinio alla Giornata Europea della Musica Antica

Comunicato stampa Fondazione Pietà de' Turchini

COMUNICATO STAMPA

 21 marzo 2014

Il 21 marzo 2014 si celebrerà in Europa la seconda edizione della Giornata Europea della Musica Antica (European Day of Early Music). Mentre la sua prima edizione ha ricevuto il patrocinio di Androulla Vassiliou, membro della Commissione Europea, le celebrazioni del 2014 si potranno fregiare del patrocinio dell’UNESCO.

Irina Bokova, direttrice generale dell’UNESCO, afferma con convinzione che  « questa giornata contribuirà senza alcun dubbio a promuovere il patrimonio musicale e ad incoraggiare la creazione artistica. In questa prospettiva, vanno le mie più sincere congratulazioni agli organizzatori della manifestazione che si inscrive pienamente nella direzione in cui si muovono gli sforzi dell’UNESCO per favorire il dialogo interculturale. »

Il 21 marzo, primo giorno di primavera e compleanno di Johann Sebastian Bach, concerti, conferenze e altri eventi sparsi su tutto il territorio europeo contribuiranno ad aumentare la consapevolezza della diversità e ricchezza dell’eredità storico-musicale in Europa. Buona parte delle manifestazioni potranno essere seguite dal grande pubblico attraverso la trasmissione live su web. Il progetto si avvale della collaborazione dell’Unione Europea e della Radio-Diffusione EBU.

Peter Pontvik, Presidente del REMA (Réseau Européen de Musique Ancienne) commenta : « Siamo molto orgogliosi e felici dell’interesse crescente verso la Musica Antica, lo siamo particolarmente per il patrocinio concesso dall’UNESCO che conferisce alla Giornata Europea della Musica Antica una dimensione mondiale. »

Lascia un commento